Come affrontare serenamente la fototessera.

Tutti, ma proprio tutti, siamo costretti almeno ogni 10 anni, con il rinnovo della carta di identità, a dover far i conti con la foto tessera.
Abbiamo fotografato tantissima gente e quello che abbiamo maggiormente riscontrato su chi si siede sul fatidico sgabello dello studio fotografico è un atteggiamento di chiusura, di inibizione, di timidezza. Come fare per evitare tutto ciò?
Se avete un fotografo di fiducia rivolgetevi a lui che sicuramente vi conosce, oppure affidatevi ad un professionista che saprà mettervi a vostro agio.
La foto tessera non è altro che un ritratto e come tale, nonostante le severe regole dei documenti, vi deve far apparire nella vostra naturalezza. Un ambiente confortevole, una persona professionale, simpatica a accogliente riuscirà a mettervi a proprio agio. Il fotografo sarà il vostro specchio, e in una frazione di secondo riuscirà a cambiare il vostro umore e a leggere nello sguardo il vostro stato d’animo per farvi apparire il più naturali possibili.
Quindi non abbiate timore il segreto è avere fiducia nel fotografo.
La fotogenia non esiste, ciò che ci rende piacevoli all’obiettivo della macchina fotografica è solo il nostro umore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *